Mail nella bottiglia

m@il_nella_bottiglia

Giuseppe Di GiugnoAdd contact
Destinatario sito@marinaiditalia.comAdd contact
data 1/4/2017 Sab 20:43

Avviso ai naviganti
Da mesi stiamo lavorando a Carmagnola alla realizzazione del modello di Nave “Illiria” una nave della nostra Marina Militare che ha una storia particolarissima e non esiste (come modello) in nessun Museo del mondo.
A Carmagnola abbiamo la divisa del Conte di Droppello (ultimo comandante della nave) alcune fotografie e una cartolina risalente alla seconda guerra mondiale, etc … e stiamo preparando una mostra dal titolo:
ILLIRIA IL MARE CHE UNISCE che cercherà di accendere una luce su una nave (e dei suoi marinai) che meritano di essere riscoperti.
Prego chiunque avesse fotografie o materiale legato a questa nave di contattarmi in modo da aiutarmi in una avventura che merita.
Se poi trovassimo qualche marinaio (ancora possibile!!!) Che ha prestato servizio su nave Illiria sarebbe la coronazione di un sogno!!!
Vi ringrazio anticipatamente e Vi porgo i miei Saluti
Giuseppe Di Giugno
Presidente del Gruppo ANMI
Giuseppe Dominici
CARMAGNOLA
anmi.carmagnola@hotmail.com

Buongiorno,
il 1° luglio 2017 il Gruppo ANMI “Nicola Bausani” di Porto S. Stefano in collaborazione con l’Ufficio Circondariale Marittimo ricorderà i 68 caduti di nave “Panigaglia” esplosa 70 anni fa durante le operazioni di scarico di ordigni alleati provenienti da Pantelleria.
I dati della tragedia sono pochi e alcuni discordanti.
Siamo alla ricerca di discendenti dei caduti o dei pochi superstiti, nonché di informazioni da chiunque ne abbia riguardante la tragica vicenda.
Per comunicazioni si può scrivere all’e-mail anmi.pss@libero.it  o  telefonare al numero 3277154897.
Grazie e saluti,
Il Presidente
Cap.L.C. Marco Scotto
Gruppo A.N.M.I. “Nicola Bausani
Via dell’Archetto, 1
58019 – Porto S. Stefano (Gr)
anmi.pss@libero.it
cell. 327/7154897

“Avviso ai Naviganti”

il 4 giugno p.v. mi imbarcherò a Savona  per la crociera “il ritmo delle Baleari” così, martedì 6, sarò a Minorca e finalmente potrò rendere omaggio ai 27 Marinai salvati dalla tragedia della corazzata Roma, ma poi deceduti per le ferite riportate, e la sepolti. Sosterò anche sulla tomba della nostra concittadina Novella Fortuna,- Mamma Mahon – che tanto ha fatto per tutti i nostri Marinai internati in Spagna per ben 16 mesi.
Se la cosa può interessare a qualche Marinaio o Socio Anmi che dovesse partecipare alla stessa crociera, il mio telefono è: 029374562 – 3396579245. Contattiamoci anche a bordo (cabina 7143)
Cordialità.
Gino Raimondi
Gruppo Rovello Porro – Lombardia N/O

“Avviso ai Naviganti”

Finalmente programmata una Crociera che da tempo molti di noi attendeva.
Sono ben 18, tra maggio e settembre 2017, con il nuovo itinerario tra la Sardegna – Baleari e Spagna.
Avremo cosi l’occasione di navigare in quel tratto di mare, Golfo dell’Asinara, che ha visto la tragica giornata del 9 Settembre 1943, con l’affondamento di tre navi (Roma – Da Noli – Vivaldi) e oltre 1500 marinai caduti.
Il secondo giorno, con la sosta a Porto Torres, potremo visitare il Memoriale ai Caduti inaugurato solo l’anno scorso, nonchè il Monumento eretto in occasione del 50° Anniversario e l’interessantissimo Museo del Porto.
La sosta a Minorca (Baleari) dell’intera giornata del terzo giorno, consentirà di percorrere i luoghi dove videro la presenza, per ben 16 mesi, di nostri 1400 Marinai internati con le quattro delle sette Navi che effettuarono il soccorso ai naufraghi del Roma (Mitragliere – Regolo . Fuciliere – Carabiniere). Le altre tre Navi, le ultime a lasciare quel mare, andarono invece a Maiorca e solo l’ORSA fu internata perchè il Pegaso e l’Impetuoso decisero, nella notte del 10, di autoaffondarsi. Poi , il dovere più importante, rendere omaggio al Monumento eretto in ricordo dei 27 Marinai naufraghi e morti a seguito delle ferite riportate. Sostare un minuto in silenzio in ricordo e una preghiera sarà per noi un atto doveroso. Come doveroso sarà portare un fiore sulla tomba della nostra Concittadina, Mamma Mahon, per tutto quello che ha fatto durante i 16 mesi di internamento dei nostri Marinai.Visitare poi il Sacrario-Mausoleo “Memoriale Acorazado Roma” sarà un’altro appuntamento importante.
Buon viaggio e se potete rileggete l’interessante articolo apparso a pagina 22 del nostro Diario di Bordo del dicembre 2013.

Gino Raimondi
Socio Gruppo Rovello Porro

——– Messaggio originale ——–

Oggetto: Ricerca discendenti equipaggi sommergibili Argonauta e Foca
Data: 09/09/2016 12:20

Sono il rappresentante dei Soci aggregati del Gruppo “Cap. GN Eugenio C. Amatruda, MAVM” di Crotone. Scopo ricerca storica vorrei essere contattato da discendenti dei marinai periti nell’affondamento dei sommergibili Argonauta (29 giugno 1940) e Foca (giorno indeterminato di ottobre 1940). Gradite foto e altra documentazione d’epoca.
Dott. Giulio Grilletta   mail: g.grilletta@alice.it   cell. 339-4558831

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email