Diario della crociera dei Marinai d’Italia – 2017

SABATO 07 OTTOBRE 2017 – 072230OCT17

Dopo una notte di mare agitato, MSC MAGNIFICA è entrata in mattinata nel porto di Marsiglia. Le escursioni organizzate hanno consentito di visitare le bellissime città della Provenza, oltre le bellezze e i piatti tipici di Marsiglia stessa. Proprio all’ora del tramonto, il C.te Veniero e gli Ufficiali della Nave hanno raggiunto i Marinai d’Italia sul ponte più alto della Nave, ove ha avuto luogo la tradizionale cerimonia dell’ammaina bandiera della Marina Militare italiana, che chiude la spedizione 2017, in ricordo di tutti i nostri uomini caduti in mare nell’adempimento del dovere. È seguita la cena di Gala al cui brindisi finale, allietato da una torta preparata per l’occasione dallo chef di bordo guarnita del logo dell’ANMI, ha presenziato il C.te della Nave che ha elogiato tutti noi per lo spirito dimostrato e per la lezione di coesione e italianità apprezzata da tutto l’equipaggio. Ha concluso augurandoci un felice rientro con la speranza di rivederci ancora a bordo delle Navi MSC per altre crociere come questa. In calma di mare e vento, dirigiamo su Genova ove domani mattina il gruppo romperà le righe.

La chiesa di Nôtre Dame de la Garde che domina Marsiglia

Un momento della cerimonia dell’ammaina bandiera

La torta di fine crociera preparata per i Marinai d’Italia

 

VENERDÌ 06 OTTOBRE – 062310OCT17

Con un tempo ancora estivo, anche se parzialmente nuvoloso, intorno alle 12,00 MSC MAGNIFICA ha attraccato nel porto di Barcellona. Nonostante i mezzi di comunicazione avessero descritto la città percorsa da agitazioni e disordini, i gruppi di escursionisti hanno viceversa trovato una situazione di assoluta normalità che ha consentito il regolare svolgimento dei programmi di visita. Oltre alla classica “Sagrada Familia”, “Casa Batlò”, “Casa Milà” e “La Pedrera”””, i nostri Marinai hanno goduto dell’esclusiva ospitalità del Museo Navale di Barcellona. Qui sono conservati cimeli e testimonianze di una secolare tradizione marinara che hanno incantato e stupito i visitatori. All’ormeggio di poppa si è potuto ammirare la nuova ammiraglia della MSC, la “MERAVIGLIA” che può ospitare più di seimila passeggeri, il doppio della “nostra”. Salpati alle 19,30 circa, dirigiamo verso il golfo del Leone per la prossima sosta a Marsiglia. Il ciclo di conferenze storico-culturali, tenuto da Maurizio Brescia, si è concluso in serata sul tema “Africa addio: la Regia Marina nell’Africa coloniale italiana”. Al termine sono state presentate le riproduzioni fotografiche dei cimeli, decorazioni, fotografie storiche e documenti, portati a bordo dai nostri Soci, un’iniziativa che, avviata già nelle precedenti crociere, riscuote sempre maggiore interesse tanto che quest’anno qualità e quantità hanno raggiunto un eccellente livello.

Barcellona: monumento a Colombo

Museo navale

Croce al Merito di Guerra conferita al Torpediniere Tullio Eccher

GIOVEDÌ 05 OTTOBRE – 052205OCT17

Stanotte un vento molto fresco ha notevolmente mosso il mare fin oltre lo stretto di Gibilterra superato il quale il Mediterraneo ci ha accolto con condizioni meteo molto favorevoli. In mattinata, nella più pura tradizione marinara, il Dio Nettuno in persona, appositamente emerso dalle acque dello stretto, ha consegnato gli attestati ai “nostri” che hanno traversato per la prima volta le colonne di Ercole. Nel pomeriggio, sempre in calma di mare e vento, è avvenuto il consueto cocktail con il C.te con il quale sono stati scambiati crest e doni a ricordo di questa “magnifica” esperienza. In serata, prora su Barcellona, in attesa di conoscere la situazione in città, come noto recentemente scossa da manifestazioni e proteste, per decidere escursioni e visite.

Scambio di crest e doni
 

MERCOLEDÌ 04 OTTOBRE – SAN FRANCESCO PATRONO D’ITALIA – 042330OCT17

Di prima mattina MSC MAGNIFICA ha imboccato l’estuario del fiume Tago e, dopo essere passata sotto il ponte “XXV Aprile” (molto simile al Golden Gate di San Francisco), si è ormeggiata alla banchina del porto di Lisbona. I Marinai d’Italia sono sbarcati per una escursione in città. L’itinerario ha dato modo di scoprire una bellissima Lisbona, molto pulita ed ordinata, sotto un sole estivo. La prima sosta non poteva che essere alla torre di Belem ed al monumento ad “Enrico il navigatore”. By-passando una lunghissima fila di turisti, si è poi visitato il convento di san Girolamo con il suo meraviglioso chiostro, splendido esempio di stile “Manuelino”, dove si può ammirare, scolpito nelle colonne, la sfera armillare, strumento antesignano dell’astrolabio marinaro e simbolo nazionale che orna la bandiera portoghese. Alcuni di noi hanno visitato il museo della marina portoghese, giudicato poi uno dei più bei musei navali del mondo. Sulla via del ritorno, una sosta alla principale piazza Rossio per gli immancabili acquisti di souvenir e per gli assaggi del tradizionale “bacalao”. Alle 16,00, mollati gli ormeggi, la Nave ha ridisceso il Tago e si è inoltrata nuovamente in Atlantico alla volta dello stretto di Gibilterra. Al traverso di Capo Trafalgar, Maurizio Brescia ha illustrato la celebre battaglia e la figura dell’ammiraglio Nelson. Arrivederci a domani.

Visita alla torre di Belem

Il meraviglioso chiostro del convento di san Girolamo

Uniformi nel museo della marina portoghese

MARTEDÌ 03 OTTOBRE – 032230OCT17

Ci siamo svegliati con un “leggero” mare al traverso che ha procurato beccheggio e rollio alla Nave, mal di testa ed altro ad alcuni di noi. Il C.te ha opportunamente preso una rotta più costiera per consentire ai passeggeri di godere di una più serena vita a bordo. In mattinata Maurizio Brescia ha raccolto i cimeli che tanti di noi hanno portato in crociera: la collezione, davvero bellissima e cospicua, sarà presentata a tutti nel corso della serata culturale di venerdì prossimo. Nel primo pomeriggio, proprio al traverso di Tangeri, si è tenuta la conferenza “la beffa di Tangeri”, in ricordo della brillante operazione di fuga da quel porto, allora neutrale, di due nostri sommergibili, in barba agli inglesi, durante il secondo conflitto mondiale. È seguita la proiezione di un film, assai raro, intitolato “finché dura la tempesta” che narra, romanzandola, la stessa operazione. Prima della cena sociale tutti i Marinai partecipanti alla crociera si sono radunati nel teatro della Nave dove, raggiunti dal C.te Veniero, è stata scattata la foto ufficiale della spedizione. In serata il mare ha notevolmente diminuito la sua forza tanto che, sotto un cielo stellato, dirigiamo tranquillamente verso Lisbona.

Mare mosso in navigazione verso Lisbona

È stato proiettato un film, assai raro, intitolato “finché dura la tempesta”

LUNEDÌ 02 OTTOBRE – 022245OCT17

Questa mattina al largo di Casablanca, MSC MAGNIFICA si è trovata in un banco di nebbia fittissima. La grande esperienza e l’abilità del C.te Veniero hanno consentito l’ormeggio nei tempi previsti e in tutta sicurezza. La nebbia si è dissolta solamente nella tarda mattinata quando il sole cocente ha consentito di scorgere le banchine del porto e il panorama della città. Nel primo pomeriggio il gruppo è partito per una visita guidata. Particolare interesse ha suscitato la Moschea di Hassan II, la terza più grande del mondo islamico. Come curiosità, durante la visita alla medina, ci sono stati mostrati i luoghi dove furono girate alcune scene del famoso film “Casablanca” (per altro quasi tutto girato ad Hollywood). L’escursione è terminata classicamente con la sosta in uno dei tipici bazar di souvenir.
Continua il bel tempo, qui con temperature estive, e tra poco la Nave salperà con destinazione Lisbona.

Moschea di Casablanca

Foto di gruppo

Souk Casablanca

DOMENICA 01 OTTOBRE – 012230OCT17

Questa mattina il cappellano dell’ANMI, don Marcello Orazio Calefati, ha celebrato nel teatro della MSC MAGNIFICA la S. Messa in suffragio dei Marinai italiani caduti in combattimento in tutte le guerre. Al termine, tutti schierati sul lato dritto, con la presenza del C.te della Nave e di tutti gli Ufficiali di bordo, sulle note del “silenzio” suonate da uno dei Soci, è stata lanciata a mare una corona di alloro. Nel pomeriggio, tutti in visita alla città di Malaga e alla sua splendida cattedrale “de la Encarnaciòn”. Salpati alle ore 18.00, prora su Gibilterra. Seconda conferenza di Maurizio Brescia dedicata proprio alle imprese degli uomini della X^MAS all’assalto della munita base nemica. Alle 22.00, al traverso della rocca di Gibilterra, i Marinai d’Italia si sono riuniti sul ponte aperto della Nave per onorare i nostri caduti con un minuto di raccoglimento e il lancio di fiori a mare. Tempo splendido, mare calmo, usciti dallo stretto dirigiamo su Casablanca.

Messa a bordo

Lancio della corona in mare

Cattedrale di Malaga

SABATO 30 SETTEMBRE – 302315SEPT17

Navigazione da Genova a Malaga con magnifico panorama dell’arcipelago delle Baleari alla nostra sinistra. Questa volta il golfo del Leone si è superato concedendoci un mare “forza olio”, un bel sole e assenza di vento. In mattinata Soci e partecipanti alla crociera si sono riuniti per l’Assemblea Generale nel corso della quale è stato presentato il programma aggiornato. Al termine un lungo applauso ha salutato l’arrivo del C.te della MSC MAGNIFICA, Francesco Saverio VENIERO, il quale ha indirizzato un sentito “benvenuto” a bordo agli ospiti. Nel pomeriggio si è tenuta la prima delle manifestazioni culturali, la conferenza di Maurizio Brescia, direttore della rivista “Storia Militare”, nonché Socio del Gruppo ANMI di Savona, che ha trattato le vittorie della Regia Marina nelle battaglie di “mezzo giugno” e “mezzo agosto” di settantacinque anni fa, svoltesi nelle acque che stiamo attraversando. La sera il Presidente Nazionale ed i Soci sono stati invitati dal C.te nel teatro per assistere alla spumeggiante presentazione dello Stato Maggiore e dello staff della Nave. A domani, da Malaga!

In navigazione da Genova a Malaga

VENERDÌ 29 SETTEMBRE – 292115SEPT17

Dopo aver espletato le procedure di sicurezza e di imbarco, i Soci ANMI sono saliti a bordo di MSC MAGNIFICA ormeggiata al “Ponte dei Mille” della Stazione Marittima di Genova, la medesima da cui salpavano i nostri connazionali verso New York all’inizio del secolo scorso. Sono stati, come sempre, accolti con grande cortesia e affetto dal C.te Francesco Saverio Veniero e dal suo equipaggio. Purtroppo il primo evento previsto in programma, ovvero l’incontro in mare con Nave Libeccio all’uscita del porto di Genova, non ha avuto luogo per motivi operativi che hanno impegnato altrove l’Unità della MM. La delusione è stata temperata dalla gioia di ritrovare tanti amici che condivideranno questa esperienza marinara. Tempo splendido, temperatura estiva, mare piatto e tanti delfini che accompagnano la prora della Nave che ancora una volta solca le acque del mare nostrum. Alla prima cena sociale è stato fatto l’augurale brindisi in onore di tutti i Marinai d’Italia e alle loro famiglie. Rotta Sud-Ovest verso le Baleari e Malaga, dove è previsto l’arrivo alle 12,00 di domenica 01 ottobre p.v.
Giornalmente sarà pubblicato il report della spedizione.

Il porto di Genova: porto di partenza della nostra crociera

clicca sulla foto per i dettagli
Print Friendly, PDF & Email