L’Associazione

Stemmi_storici_ANMI

L’Associazione, apolitica e senza fini di lucro, è la libera unione di coloro che sono appartenuti o appartengono senza distinzione di grado, alla Marina Militare e che, consapevoli dei propri doveri verso la Patria, intendono mantenersi uniti per meglio servirla in ogni tempo.
Gli scopi che l’ANMI si propone sono stabiliti all’ Art. 2 dello Statuto.
L’Associazione considera nei suoi ranghi tutti i cittadini di nazionalità italiana, anche se residenti all’estero, che servono od hanno servito la Patria con fedeltà ed onore nella Marina Militare o in guerra nella Marina Mercantile. Attorno a questo nucleo fondante, insostituibile cuore associativo, si ritrovano e trovano doverosa collocazione tutti coloro che si riconoscono nello spirito, nell’etica e nelle tradizioni marinare nazionali e che intendono, in unità di intenti e di attività, perpetrare ed espandere la cultura marittima. In sintesi, l’Associazione accoglie tutti coloro che intendono partecipare ad un progetto di vita attiva e propositiva, ad una rinnovata “vita di bordo” che consenta di mantenersi solidali, uniti e proficuamente in servizio, ovunque ciò sia richiesto o realizzabile. I Soci, a seconda dei requisiti posseduti, sono iscritti in una delle categorie stabilite al Titolo II dello Statuto (vedi come iscriversi).
L’Associazione intende quindi non solamente tenere vivo il culto della Patria e l’attaccamento ai valori ed alla Marina Militare, ma difendere e mantenere alto e vivo lo spirito che permea la vita marinara, le sue tradizioni e la memoria di coloro che, credendo fermamente nel dovere verso la patria e le sue Istituzioni, hanno sacrificato la vita. L’Associazione pone i suoi iscritti in continuità di servizio con i colleghi che hanno ancora l’onore di servire la Patria in uniforme con le stellette ed attua tutte quelle iniziative che tendono a realizzare la più diffusa conoscenza della Marina sul territorio, mettendo a disposizione delle Istituzioni una forza qualificata, volontaria ed onorata. Essa tende a realizzare concretamente ogni forma di solidarietà e di generoso cameratismo, mediante lo scambio di informazioni e servizi fra i soci, mediante attività sportive e culturali ed iniziative di valore sociale
Lo Statuto, al Titolo III, stabilisce la struttura organizzativa, gli Organi e le Cariche Sociali (centrali e periferiche) dell’Associazione, definendone i compiti, le responsabilità e le relazioni funzionali.
L’elemento di base dell’Associazione è il Gruppo, costituito ed operante in una Città o area. I Gruppi sono a loro volta riuniti in Delegazioni Regionali (Delegazioni Nazionali per i Gruppi all’estero). Le sedi di Gruppo, diffuse in modo capillare sul territorio, sono veri e propri centri di aggregazione, promozione, sviluppo delle iniziative e informazioni sulla vita marinara, la sua cultura, la sua tradizione: in esse, ogni cittadino trova risposta a sue curiosità e necessità, così come ai suoi quesiti, desideri e richieste che attengano il mare, la Marina, l’ambiente, la protezione, il soccorso, lo sport, la vita, la storia. Ciascun Gruppo, sulla base delle proprie realtà associative, capacità e consistenze, opera nei settori ad esso più congeniali, con una larga capacità di autonome iniziative: ciò che unisce e caratterizza il complesso associativo è proprio questa panoplia di realtà, basata sulla certezza della comune radice e del comune sentire, sull’impegno e l’esempio personale in primo luogo, come ha sempre fatto in ogni circostanza il marinaio italiano che ha fatto grande la nostra Marina e, con essa, la nostra Patria.
Fra le attività che l’ANMI svolge, in accordo e con il coordinamento della Marina Militare, in aggiunta a quelle sociali, tendenti a rafforzare la coesione interna tra i Soci e a sottolineare la loro partecipativa presenza in eventi di rilievo della vita nazionale e cittadina, vi sono:

  • promozione e sviluppo dell’assistenza morale e materiale, alimentando i sentimenti di reciproca solidarietà
  • organizzazione di Mostre/Concorsi di Pittura, Modellismo, Filatelia, Fotografia per studenti su soggetti ed argomenti di carattere militare-navale-marinaro, nonché di tutte quelle manifestazioni culturali che possano incrementare la diffusione della cultura marinara
  • interfaccia con le Autorità locali affinchè intitolino e manutengano Vie, Piazze, Monumenti, Cippi, Lapidi dedicati ai Caduti del Mare
  • offerta da parte di Gruppi ANMI delle Bandiere di Combattimento alle Unità di nuova costruzione della Marina Militare e partecipazione ai vari delle Unità di nuova costruzione
  • organizzazione, presso i Gruppi metropolitani ed esteri, di cerimonie “patriottiche” (commemorazione Caduti del Mare, Santa Barbara, Festa della Marina, Pellegrinaggi a Sacrari nazionali ed esteri, ecc.) e partecipazione di rappresentanze dell’ANMI a tutte le manifestazioni patriottiche a carattere nazionale e locale, indette dal Ministero Difesa e dagli Stati Maggiori delle Forze Armate.

Sempre in stretto coordinamento con lo Stato Maggiore della Marina, l’ANMI ed i suoi Gruppi concorrono alla attività dei Musei della Marina, favoriscono consulenze alle Agenzie che preparano gli esami di patente nautica, mantengono un Albo del proprio personale specializzato per rispondere a richiesta sia di imbarco sia di insegnamenti specifici sulla sicurezza di bordo.
Il personale ANMI è sempre a disposizione inoltre delle Autorità costituite (locali e nazionali) per il servizio alla collettività sia in veste di ordinario ausilio alla vita ed al benessere dei cittadini sia per intervento in caso di emergenza. In particolare, i Gruppi ANMI sono permanentemente a disposizione delle Capitanerie di Porto per ogni compito d’istituto ausiliario, complementare e di supporto alle attività di interesse civico.
Da ricordare altresì l’attività svolta dall’Associazione nell’ambito della Confederazione Marittima Internazionale (CMI), della quale l’ANMI è membro sin dal 1980, assieme alle Associazioni similari di Austria, Belgio, Croazia, Francia, Germania, Inghilterra ed Olanda. Attività che comprende l’iniziativa del Campo Vela Internazionale, organizzato annualmente a turno in ciascuno dei Paesi membri, a favore di ragazzi di età compresa fra i 15 ed i 19–20 anni familiari di Soci.
L’ANMI collabora anche con Sail Training Association Italia (STAI), di cui sono Soci fondatori lo Yacht Club Italiano e la Marina Militare Italiana, che ha lo scopo di contribuire alla diffusione dell’amore per il mare e per la vela, consentendo tra l’altro ai giovani di età comresa tra 16 e 25 anni la partecipazione ad attività alturiere (crociere e regate, nazionali ed internazionali) su unità a vela idonee a navigazioni prolungate che potranno essere messe a disposizione della stessa STAI.
L’ANMI pubblica mensilmente, e distribuisce a tutti i Soci, il Periodico intitolato “MARINAI D’ITALIA”, che costituisce il legame ideale tra i Marinai in servizio ed in congedo, grazie al quale essi tra l’altro sono tenuti al corrente dell’attività dei Gruppi e dell’Associazione in generale e vengono aggiornati sulle problematiche tecnico militari che riguardano la Marina.
Il Giornale contribuisce inoltre alla diffusione della cultura marinara storica, tecnica e scientifica, della memoria dei Caduti, delle ricorrenze solenni e delle informazioni di assistenza, solidarietà e promozione sociale.

Print Friendly