Componente Nazionale Sommergibilisti

       c/o ANMI TARANTO – Via Cugini, 1 – 74121 TARANTO
tel. 335-7522887
Sito: http://www.marinaiditalia.com/?page_id=13010
E-mail: cns.anmi@gmail.com

Bacheca della Componente Nazionale Sommergibilisti

2019 – 2° Concorso Fotografico CNS

cliccare qui per scaricare il regolamento

Domanda di iscrizione alla CNS

clicca qui per scaricare il
Poster Campagna Abbonamenti 2019

Stemma della CNS

clicca sullo stemma per scaricarlo

Atto di Intenti per la costituzione della Componente Nazionale Sommergibilisti dei Marinai D’Italia

Norme di condotta della Componente Nazionale Sommergibilisti dei Marinai D’Italia

18 maggio 2019  –  Taranto  –  Una bellissima giornata

In ossequio alle sue ultime volontà, i famigliari, una folta presenza di Sommergibilisti della CNS e non, gli a mici più stretti, hanno disperso in mare le ceneri dell’ Ammiraglio Antonio Fioravante Volpi, affettuosamente Tonino per molti e “il vecio” per noi Sommergibilisti.
È bello che, chi ha passato tanti anni in mare, in un compendio di soddisfazioni e sacrifici, ritorni al mare fino alla fine del tempo.

17 aprile 2019 – Taranto – Consegna brevetti da sommergibilista

Presso il Comando Flottiglia Sommergibili (COMFLOTSOM) di Taranto, alla presenza del Sig. Capo di Stato Maggiore della Marina, Ammiraglio di squadra Valter Girardelli, delle massime Autorità Civili e Militari del Presidio e dei familiari, si è svolta la cerimonia di consegna a 24 tra Ufficiali, Sottufficiali e Truppa che hanno superato con successo il “Tirocinio basico sommergibili”.
Nello schieramento che ha reso gli onori al Sig. CdSMM era presente una nutrita rappresentanza della Componente Nazionale Sommergibilisti con il proprio Vessillo

9 aprile 2019 – Terricciola

Presso Terricciola (PI), il 9/4/2019, ha avuto luogo la cerimonia per onorare la memoria degli otto agenti di P.S. trucidati dai Nazisti il 23.6.1944. Ha presenziato il Prefetto di Pisa dr. Castaldo, il Questore dr.Rossi e la Sindaca di Terricciola M.A.Fais. Tra le Associazioni d’Arma, anche la CNS con il suo Vessillo ed il cons. Lgt(r) Monsellato.

30 marzo 2019 – Venezia – Centenario del Battaglione San Marco

Il 30 marzo in piazza San Marco a Venezia, alla presenza del Ministro della Difesa, del CSMM e numerose autorità locali e nazionali, si è celebrato il centenario della consegna della bandiera di combattimento all’allora Reggimento San Marco e dell’assegnazione del nome da parte della Città di Venezia per l’eroico comportamento dei marinai nella difesa della città.
Presente in piazza una formazione di 4 compagnie in armi dei “Leoni del San Marco” (oggi Brigata Anfibia), la banda della Marina e altre formazioni militari oltre ad un folto gruppo di marinai ANMI con decine di vessilli tra i quali spiccava, in prima fila e per la prima volta a Venezia, il vessillo della CNS.
Grande partecipazione di popolo (e turisti) con applausi ed ovazioni entusiastiche al passaggio dei nostri marinai che marciavano cantando gli inni tradizionali.
Davanti alla piazza, maestosa ed orgogliosa, nave San Marco completava la bellissima coreografia di questa stupenda giornata della Marina.

11 marzo 2019 – Taranto – Uscita in mare dei soci della CNS su nave Garibaldi

È stata una delle più belle uscite degli ultimi anni: dal ponte di volo è stato consentito a tutti gli ospiti di assistere, in sicurezza, ad una GUNEX reale con raffica da di 10 colpi di BREDA 40/70 su bersaglio rimorchiato, ad un “passaggio di sagola” tra unità pronte al rifornimento laterale (GARIBALDI ed ETNA), al decollo di ELI, al passaggio in volo radente di 2 AV8-B ed al loro successivo appontaggio in rapida sequenza; il tutto, in un contesto di grandissima ospitalità e cortesia da parte del team accompagnatore e dell’equipaggio tutto.
Prima dello sbarco, il comandante è intervenuto per il saluto di commiato e per lo scambio delle cortesie d’uso, rivolgendosi con sincera cordialità e autentica dimostrazione di considerazione per i “veterani” e l’Associazione che li rappresenta.

8 marzo 2019

L’Amm. PETRONI, Maricosom, sosta presso la bacheca trofei CNS, allestita a SCUOLASOM

3 marzo 2019 – Cerimonia di commemorazione della tragedia del Monte Serra

Il giorno 3 marzo 2019 si è svolta presso la Pieve di Calci (PI) ed il Sacrario del Monte Serra l’annuale cerimonia in occasione del 42° anniversario della tragedia in cui persero la vita 38 Allievi Ufficiali dell’Accademia Navale di Livorno, unitamente ad un Ufficiale accompagnatore, e ai 5 membri dell’equipaggio del volo di addestramento/ambientamento Vega 10.
La CNS era presente, insieme alle varie Associazioni, con il proprio Vessillo ed Alfiere (Consigliere Lgt.(r) Italo Monsellato).

25 febbraio 2019

Mariscuola Taranto – Visita del Presidente Nazionale ANMI, Amm. Sq.(r) Paolo PAGNOTTELLA per la conferenza sull’ANMI agli allievi Sottufficiali di Mariscuola. Incontro con i Presidenti, Direttivi e Collegi dei Sindaci dei Gruppi delle Delegazioni pugliesi

10 febbraio 2019

PISA – Cerimonia in onore e memoria delle vittime delle FOIBE

10.2.2019 PISA (cimitero monumentale), alla presenza delle massime autorità con una chiesa gremita di persone ha avuto luogo la cerimonia uff.le in onore e memoria delle vittime delle FOIBE. Il Labaro della Componente Nazionale Sommergibilisti con il consigliere CNS Lgt.(r) Italo MONSELLATO ha presenziato all’importante evento.

04 dicembre 2018
Santa BARBARA a Taranto. La CNS a COMFLOTSOM

23 novembre 2018
SAVONA:Cerimonia per il marinaio “Carlo ACEFALO”
Tra le Autorità presenti, il Commissario Generale di ONORCADUTI (Gen. Div. Veltri), il Comandante di MARITTIMO NORD (A.D. Lazio), il Capo del Rep. Smgg. di MARISTAT (C.A. Petrone), i Sindaci di Savona e di Castiglione Falletto, una Delegazione del Governo Sudanese. Inoltre, gonfaloni, Rappresentanze ANMI e CNS-ANMI affiancate dalle Associazioni dei Carabinieri, degli Alpini e dei Paracadutisti.

20 novembre 2018
Visite di cortesia al sig. CaSMM e CINCNAV e Pres.Nazionale

19 novembre 2018
Cerimonia religiosa a COMFLOTSOM in suffragio dell’Amm. RANIERI nella ricorrenza del 10° anniversario della scomparsa

29 settembre Porto Cesareo – 04 novembre 2018 Cerimonie a Taranto e Pisa

5 – 7 ottobre 2018

VENEZIA – CONSIDERAZIONI AL TERMINE DEL 3° RADUNO
DEI SOMMERGIBILISTI, 1° PER LA “NEONATA” CNS-ANMI

Carissimi Sommergibilisti, cari Amici,
il 3° Raduno ANMI dei sommergibilisti italiani e 1°della COMPONENTE NAZIONALE SOMMERGIBILISTI si è concluso nella splendida Venezia.
Lo sforzo organizzativo è stato ampiamente ripagato dalla piena soddisfazione dei radunisti convenuti, espressa sia negli eventi programmati che durante la Assemblea Generale dei Soci. Particolarmente evidente e significativo è stato il supporto delle nostre Istituzioni di riferimento: la Marina Militare e la Presidenza Nazionale ANMI.
Come già detto nella mail di convocazione al raduno, dopo 18 mesi dalla nascita e circa 12 dalla effettiva costituzione, la CNS si è sviluppata, ancorché incompleta, secondo le direttrici indicate nella “DICHIARAZIONE DI INTENTI”, attraverso varie forme espressive quali presenza, testimonianza, convivialità, ecc…
Quale legittima espressione dei sommergibilisti italiani di ieri e di oggi, la CNS ha un vessillo, delle norme, un riconoscimento formale, un suo Direttivo operativo e tutti i requisiti richiesti ad un sodalizio ufficiale. Perciò, è un organismo vivo che opera e che recepisce gli orientamenti della base e sviluppa programmi e partecipazioni in modo organico e democratico.
A questo punto, appare determinante rafforzare la CNS ed auspicare che le adesioni continuino a crescere, non con “leggerezza di apertura”, ma assicurandosi che coloro che vorranno aggregarsi lo facciano in piena libertà e consapevolezza dei dettami istitutivi e, allo stesso tempo, ne condividano i valori fondanti senza riserve.
A ciascuno di noi è affidato il compito di proporsi come “linfa vitale” per il miglioramento della nostra Associazione, mantenendo saldi i valori fondanti ed isolando potenziali faziosi tentativi di destabilizzazione. La CNS è pronta a dare il benvenuto a tutti coloro che vorranno aderire in qualità di Soci per migliorare costruttivamente e qualitativamente il sodalizio. Siamo ben consapevoli che i principali tarli che possono indebolirla, fino a distruggerla, sono rappresentati dalla litigiosità e dal protagonismo e dobbiamo perciò lavorare insieme per scongiurarli.
A tutti coloro che non si riconoscono nella “cornice di impostazione” sopra descritta, pur non intaccandosi il vincolo di amicizia e fratellanza che ci accomuna quali marinai sommergibilisti, l’invito a mantenere aperto un canale di dialogo costruttivo ma al fuori del sodalizio.
Un abbraccio caloroso a tutti i Sommergibilisti e, ad maiora!
IL CONSIGLIO DIRETTIVO